Homepage English Version FAQ Link Utili Carta della sicurezza Contatti
Aiuto?
Chi è l'Aiscat
Le Associate
News
News recenti
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
Archivio 2004
Archivio 2003
Archivio 2002
Pubblicazioni
Notizie dall'Europa
Eventi
asecap
IBTTA
Io Non Rischio
Contact Center
 Osservatorio Furti e rapine agli autotrasportatori
Soccorso Meccanico
reets
easyway
 
24 settembre 2008

AISCAT: lotta alla droga ed all’alcool per salvare vite umane sulle strade

E’ iniziato oggi il congresso FeDerSerD Regione Lazio su “I servizi delle dipendenze tra sicurezza sociale, innovazioni terapeutiche e modelli organizzativi”.

Al congresso è intervenuta l’AISCAT rappresentata dal segretario generale, Massimo Schintu che ha ribadito l’impegno del Settore autostradale nella riduzione della incidentalità lungo la rete autostradale, l’unico sistema stradale nazionale in linea con l’obiettivo fissato dalla Unione Europea di dimezzamento della mortalità dal 2001 al 2010; in tale periodo sulla rete autostradale e pedaggio si è avuta una riduzione di mortalità pari al 30% e una riduzione in termini di tasso di mortalità pari al 39%.

Tali risultati sono da ricondurre a l’uso di nuove tecnologie, al costante impegno della Polizia Stradale ed alla promozione di condotte di guida rispettose delle norme del Codice della Strada, nella consapevolezza che il comportamento umano è la prima causa di incidentalità.
Oltre il 94% degli incidenti è causato da comportamenti scorretti da parte dei guidatori (mancato rispetto dei limiti di velocità, delle distanze di sicurezza, manovre sconsigliate e vietate, ecc.).
Infine si ricorda che l’Istituto Superiore di Sanità stima che nel nostro Paese circa il 30% dei sinistri sia correlato ad abuso di alcool e droghe confermando come il rischio di incidenti in tal caso aumenti in maniera esponenziale.
Dunque per agire sul comportamento di guida degli italiani, appare necessario proseguire nella sensibilizzazione dei conducenti attraverso la promozione di campagne di educazione stradale mirate valorizzando il rispetto delle norme comportamentali del codice della strada.
 

<< news precedentinews successive >>