Homepage English Version FAQ Link Utili Carta della sicurezza Contatti
Aiuto?
Chi è l'Aiscat
Le Associate
News
News recenti
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
Archivio 2004
Archivio 2003
Archivio 2002
Pubblicazioni
Notizie dall'Europa
Eventi
asecap
IBTTA
Io Non Rischio
Contact Center
 Osservatorio Furti e rapine agli autotrasportatori
Soccorso Meccanico
reets
easyway
 
15 ottobre 2007

AISCAT-POLIZIA STRADALE: Utenti sicuri per infrastrutture sicure

E’ in corso il consueto incontro tra le Concessionarie di autostrade a pedaggio e la Polizia Stradale organizzato quest’anno a Viareggio dall’AISCAT in collaborazione con le Società Autostrada Ligure Toscana e Autocamionale della Cisa.
 
Al tradizionale incontro, sotto la Presidenza di Fabrizio Palenzona - Presidente dell’AISCAT -, partecipa il Prefetto Rosini - Direttore Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti di Speciali della Polizia di Stato -, il Direttore del Servizio di Polizia Stradale dott. Giannella, il Direttore Generale del Comune di Viareggio dott. Lucchesi, nonché i rappresentanti di tutte concessionarie autostradali italiane.
 
Il tema centrale dell’incontro è rappresentato dalla sicurezza delle autostrade a pedaggio e del ruolo preminente che ha in tale ambito il comportamento dell’utenza.
 
Il Presidente Palenzona ed il Prefetto Rosini hanno ribadito l’importanza del rapporto di stretta collaborazione tra Concessionarie e Polizia nella costante opera di riduzione dell’incidentalità lungo le autostrade.
 
Il frutto di tale collaborazione ha portato, come sottolineato dal Presidente Palenzona, le autostrade a pedaggio a raggiungere l’obiettivo della riduzione della mortalità del 50% nel periodo 2001-2010 così come indicato dalla Commissione europea.
 
Inoltre, fra gli obiettivi dell’incontro ci sono:
l’approfondimento delle problematiche sottese allo sviluppo e affinamento dell’azione del Centro di Coordinamento Nazionale in materia di Viabilità (che vede coinvolti oltre all’AISCAT e alla Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco, la Protezione Civile, l’ANAS, l’Arma dei Carabinieri, il Ministero delle Infrastrutture e il Ministero dei Trasporti) con particolare riferimento alla evoluzione del protocollo operativo per la gestione delle situazioni di eventi legati alle precipitazioni nevose.
Proprio a questo proposito il dott. Giannella ha sottolineato la necessità di lavorare d’anticipo per migliorarsi sempre, pur ricordando come durante le ultime occasioni di forti precipitazioni nevose solo le autostrade funzionarono.
 
AISCAT e Polizia Stradale, quindi, concordano sulla necessità di rafforzare i rapporti esistenti che hanno portato a raggiungere risultati di eccellenza in tema di sicurezza e gestione dell’infrastruttura, valorizzando il modello, tanto proficuo, di cooperazione tra Istituzione e soggetti di Diritto Privato.

<< news precedentinews successive >>