Homepage English Version FAQ Link Utili Carta della sicurezza Contatti
Aiuto?
Chi è l'Aiscat
Le Associate
News
News recenti
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
Archivio 2004
Archivio 2003
Archivio 2002
Pubblicazioni
Notizie dall'Europa
Eventi
asecap
IBTTA
Io Non Rischio
Contact Center
 Osservatorio Furti e rapine agli autotrasportatori
Soccorso Meccanico
reets
easyway
 

COMUNICATO STAMPA

Roma, 18 gennaio 2006

 

AISCAT: Adeguamenti tariffari previsti per legge

Maggiore attenzione agli ostacoli burocratici e ai localismi per la realizzazione delle grandi opere

 

L’associazione delle società concessionarie autostradali apprende con stupore quanto dichiarato in una nota di agenzia dal Sottosegretario alle Attività Produttive Avv. Cota in merito agli adeguamenti tariffari di fine anno e alla richiesta di un’indagine dell’Autorità Lavori Pubblici sulle società concessionarie.

 

“Siamo sconcertati da quanto dichiarato da un membro del Governo – dichiara il Segretario Generale Massimo Schintu – che sembra stupirsi di fronte a meccanismi di adeguamento tariffari previsti per legge e che dovrebbero essere noti a rappresentanti delle Istituzioni. Stupisce ancor di più che si ignorino le rispettive competenze delle Autorità di Garanzia. Ci saremmo augurati – prosegue Schintu – che la medesima reazione fosse stata indirizzata piuttosto alle difficoltà che le aziende del comparto trovano quotidianamente nella realizzazione dei lavori a causa di ostacoli burocratici o interessi locali contrapposti e che rendono il compito di realizzare le grandi infrastrutture in Italia, di fatto, una missione molto difficoltosa.” Sul tema sicurezza – conclude Schintu – “il tasso di mortalità sulla rete autostradale si è ridotto di quasi il 50%: siamo quindi in anticipo rispetto agli obiettivi dell’Unione Europea”.

<< news precedentinews successive >>