Homepage English Version FAQ Link Utili Carta della sicurezza Contatti
Aiuto?
Chi è l'Aiscat
Le Associate
News
News recenti
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
Archivio 2004
Archivio 2003
Archivio 2002
Pubblicazioni
Notizie dall'Europa
Eventi
estate 2017
asecap
IBTTA
Io Non Rischio
Contact Center
 Osservatorio Furti e rapine agli autotrasportatori
Soccorso Meccanico
reets
easyway
 

7 APRILE 2004

7 Aprile 2004

AISCAT PER LA SALUTE E LA SICUREZZA STRADALE

 

Roma – L’AISCAT (Associazione Italiana delle Società Concessionarie di Autostrade e Trafori) in occasione della Giornata Mondiale per la Salute e la Sicurezza Stradale promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, rinnova l’impegno delle proprie Associate ad investire con continuità nel miglioramento delle condizioni di sicurezza sulle proprie autostrade.

"Tra il 2004 ed il 2005 le nostre Associate investiranno oltre 4 miliardi di euro in lavori di miglioramento delle condizioni di sicurezza della rete, dei quali la maggior parte sono completamenti e nuove realizzazioni, più di 660 milioni in pavimentazioni e oltre 250 milioni in impianti tecnologici – ha affermato il Presidente AISCAT Fabrizio Palenzona – questo investimento seguirà quelli, altrettanto consistenti, sostenuti negli anni precedenti. L’effetto combinato delle norme, del costane impegno di risorse specializzate e della realizzazione di opere per la sicurezza ha consentito di ridurre notevolmente il numero degli incidenti sulla rete autostradale."

Le nostre Associate hanno contribuito alla ricerca di maggiore sicurezza anche con l’installazione di una serie di pannelli elettronici a messaggio variabile sulla rete di competenza, pannelli che, attualmente, sono più di 1200. Questi messaggi, che invitano alla prudenza nella guida, a moderare la velocità, ad una maggiore attenzione nei sorpassi, a riposarsi durante un lungo viaggio, all’uso delle cinture, ricordando a chi guida che la salute e la sicurezza sono il primo obiettivo da raggiungere, affiancano le informazioni sulla viabilità che contribuiscono anch’esse all’aumento della sicurezza.

"Per tutte le nostre Associate la salute e la sicurezza stradale sono l’obiettivo primario – ha concluso Palenzona – e oggi, plaudendo all’iniziativa dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono lieto di annunciare che gli investimenti in tal senso continueranno: proseguiremo, in collaborazione con la Polizia Stradale, a rendere più agevole il trasporto merci e insisteremo nel nostro impegno in ricerca e sviluppo di tecniche e tecnologie che possano sempre più contribuire a garantire la serenità dei nostri clienti".

 

 

<< news precedentinews successive >>