Homepage English Version FAQ Link Utili Carta della sicurezza Contatti
Aiuto?
Chi è l'Aiscat
Le Associate
News
News recenti
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
Archivio 2004
Archivio 2003
Archivio 2002
Pubblicazioni
Notizie dall'Europa
Eventi
estate 2017
asecap
IBTTA
Io Non Rischio
Contact Center
 Osservatorio Furti e rapine agli autotrasportatori
Soccorso Meccanico
reets
easyway
 

News e Comunicati

Roma, 31 luglio 2002

Autostrada: istruzioni per l'uso

Per la vostra sicurezza

  • Rispettate i limiti di velocità segnalati e occupate la corsia transitabile libera più a destra.
  • Allacciate sempre le cinture di sicurezza (sia del guidatore che dei passeggeri, compresi gli occupanti i sedili posteriori qualora la vettura ne sia equipaggiata): è obbligatorio in autostrada ed in città. Sistemate i bambini nell'apposito seggiolino.
  • Non invertite per alcun motivo la marcia ed astenetevi dal fare marcia indietro: se avete superato distrattamente un'uscita, proseguite fino a quella successiva.
  • Mantenete sempre la distanza di sicurezza dal veicolo che vi precede e, per quanto possibile, viaggiate ad una velocità costante.
  • Controllate la situazione della strada anche attraverso lo specchietto retrovisore, soprattutto prima di iniziare una manovra di sorpasso, segnalandola per tempo e comunque evitando manovre brusche sia in uscita che al rientro dalla propria corsia di marcia.
  • Non fermatevi all'interno delle gallerie o sui tratti privi della corsia per la sosta di emergenza e, se costretti, fatelo per il minor tempo possibile.
  • In caso di blocco della circolazione, non percorrete la corsia di emergenza, destinata ai veicoli di soccorso.
  • Non rallentate per curiosare su incidenti o eventi particolari avvenuti sulla carreggiata opposta o in prossimità della sede autostradale.
  • Controllate la pressione dei pneumatici prima della partenza.
  • Usate prudenza nell'uso di autoradio e telefoni cellulari, solo se muniti di apparato viva voce e non distogliete la vostra attenzione dalla guida.
  • In caso di nebbia accendete le luci antinebbia, non accodatevi ad un veicolo che marcia veloce; seguite le strisce che delimitano le corsie e regolate la velocità; nel caso fermatevi in un'area di parcheggio o di servizio.

In caso di guasto, incidente, malessere:

  • Cercate il più possibile di portare il veicolo lontano dalla corrente del traffico, all'interno di un'area di servizio o di parcheggio, o almeno sulla prima piazzola di sosta se l'autostrada che percorrete ne è dotata.
  • In caso di assoluta impossibilità di proseguire fino a questi punti di maggior sicurezza, portate il veicolo sull'apposita corsia di sosta d'emergenza, oltre la striscia bianca continua di margine, segnalando in modo evidente la vostra auto (lampeggiatori simultanei e collocazione ad almeno 100 metri del triangolo di segnalazione).
  • Quindi, in caso non disponiate di un telefono cellulare, procedete a piedi, lungo la stessa corsia di sosta d'emergenza, mantenendovi il più possibile accostati al margine destro della carreggiata, fino alla più vicina colonnina SOS per la chiamata del soccorso, meccanico o sanitario (la distanza massima tra queste non supera i 2.000 metri). Ricordate di rilevare, dall'apposita segnaletica la progressiva chilometrica più prossima al veicolo da soccorrere, così come la direzione di marcia, per comunicarle al personale ed ottenere un soccorso più tempestivo. Utilizzando l'impianto secondo le istruzioni indicate sulla colonnina, l'organizzazione operativa verrà posta a conoscenza della vostra richiesta di soccorso, del tipo di assistenza di cui avete bisogno e di dove vi trovate e potrà conseguentemente disporre l'invio dei mezzi e del personale necessario. Il soccorso meccanico è esclusivamente svolto dalle organizzazioni autorizzate dalle Società Concessionarie.
  • Vi raccomandiamo - per la vostra stessa sicurezza - di astenervi dall'attraversare la strada o dal fermare altri veicoli in transito.
  • L'autostrada è sorvegliata 24 ore su 24 dalle pattuglie della Polizia Stradale, in ragione di una ogni 50 Km circa.
  • In caso di difficoltà affidatevi alle indicazioni del personale specializzato che vi presterà soccorso.

"Partenze Intelligenti" e Informazioni

E' consigliabile pianificare il proprio viaggio cercando di evitare di spostarsi in periodi in cui sono previste rilevanti punte di traffico ed è anche possibile sapere quali cantieri per lavori sono aperti lungo le autostrade italiane.
È possibile accedere a diversi servizi informativi, messi a disposizione dalle Concessionarie Autostradali che gestiscono i tratti nei quali si pensa di viaggiare e dalla Polizia di Stato.

* * *

E' poi anche possibile accedere ad ulteriori servizi informativi in tempo reale sulle condizioni della viabilità, cioè.

CCISS: Al Centro Coordinamento Informazioni e Sicurezza Stradale partecipano: Polizia Stradale, ANAS, ACI, AISCAT, AUTOSTRADE, RAI e Carabinieri. Ciascun ente, secondo le funzioni specifiche, contribuisce ad un sistema comune di gestione della raccolta, elaborazione e divulgazione coordinata delle informazioni di viabilità in tutta Italia e le iniziative di sicurezza stradale.

RADIO RAI: Attraverso i bollettini di "ONDA VERDE" e "ONDA VERDE PER VOI" trasmessi quotidianamente dalle reti RADIO RAI 1, 2 e 3 in 45 notiziari a partire dalle 05.27 e da ISORADIO in 19 notiziari nell'arco della giornata. ONDA VERDE - Viaggiare informati - I notiziari stanno ormai vivendo il loro 22mo anno di attività.

ISORADIO: Programma di musica e notizie che, oltre ai notiziari di Onda Verde, segnala in diretta le informazioni sulla viabilità del gruppo Autostrade, della Società Autostrade Valdostane, della Società delle Autostrade di Venezia e Padova e, a breve, anche lungo la rete dall'Autostrada dei Fiori. Trasmette in isofrequenza su FM 103.3 con possibilità di ascolto anche in galleria. Il servizio è in fase di estensione su tutta la rete del gruppo Autostrade: attualmente copre oltre 2.000 km, comprese le gallerie.
I tratti attualmente serviti sono: A1 Milano-Napoli, A3 Napoli-Salerno, Tangenziale di Napoli, A4 Milano-Brescia, A4 Padova-Mestre, A5 Quincinetto-Aosta, A7 Genova-Serravalle, A 10 Genova-Savona, A11 Firenze-Pisa nord, A12 Genova-Sestri L., A14 tra Bologna e Poggio Imperiale, A16 Napoli - Canosa, A26 tra Ovada e Alessandria, A30 Caserta-Salerno (area Roma FM 103.45; area Milano FM 103.2)

RTL 102,5 VIARADIO: VIARADIO è un servizio di informazioni radiofoniche sulla viabilità autostradale, nato dall'accordo tra la Società Autostrade e l'emittente radiofonica nazionale RTL 102.5 che trasmette in tutta Italia su un'unica frequenza: FM 102,5 (o frequenze vicine).

INFORADIO: Le informazioni di interesse per l'utenza (transitabilità, meteo, etc.) relative alla A22 Brennero-Modena vengono trasmesse anche attraverso i notiziari "Inforadio" che vanno in onda ogni 30I su due emittenti locali (ai minuti 25 e 55 circa), oltre ad interventi a pioggia in caso di eventi aperti:

  • Radio NBC Rete Regione di Bolzano per il tratto della A22 che attraversa la Regione Trentino-Alto Adige;
  • Radio Pico di Mirandola per il restante tratto della A22.
    Per l'utenza di lingua tedesca, è possibile avere le notizie attraverso i programmi irradiati dalla RAS
  • Radiotelevisione Azienda Speciale (azienda pubblica altoatesina per la diffusione dei programmi in lingua tedesca).
    Le frequenze di diffusione delle emittenti sono indicate sull'apposita segnaletica installata lungo il tracciato.

TELEVIDEO: Attraverso i canali RAI-Televideo, alla pagina 646 (autostrade ANAS), da pagina 647 a pagina 649 (autostrade
a pedaggio), alla pagina 641 (viabilità ordinaria) è possibile visualizzare la situazione della
viabilità.

MEDIAVIDEO: Attraverso i canali MEDIASET, alla pagina 170 è possibile visualizzare la situazione della viabilità autostradale.

TELEVIDEO REGIONALE: Su Televideo Regionale RAI 3, consultando la pagina 425 di Trentino-Alto Adige, Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna, si possono ottenere utili informazioni sulle condizioni di transitabilità e meteorologiche relative alla A22 Brennero-Modena, oltre ad eventuali sospensioni di servizi.

TELEVISIONE: La mattina, dalle 6.00 alle 8.00, vengono trasmessi da Canale 5 (all'interno del notiziario "Prima Pagina") e da La 7 nel rullo delle news, notiziari sulla viabilità realizzati dal Centro Multimediale del gruppo Autostrade.

TELEFONO: Componendo il numero gratuito 1518 del CCISS (Centro Coordinamento informazioni e Sicurezza Stradale), gli automobilisti possono avere le informazioni sulle condizioni di traffico della viabilità ordinaria e autostradale.
Il servizio oltre a fornire le notizie, riceve dagli automobilisti eventuali segnalazioni di problemi alla circolazione.

INTERNET: Tramite consultazione del sito internet dell'AISCAT www.aiscat.it si accede ai siti delle Società ad essa associate.

AREE DI SERVIZIO: Dove è presente il canale RAI-TELEVIDEO.

PUNTO BLU: Segnalati dall'apposito marchio.

PANNELLI A MESSAGGIO VARIABILE: Sono cartelli segnaletici telecomandati a distanza e costituiscono uno dei principali sistemi di informazione all'utenza. Sono pannelli elettronici con simboli e scritte che indicano le condizioni meteorologiche, di traffico e di circolazione presenti nel tratto autostradale interessato. Sono di due tipi: a portale (installati sulle carreggiate) o a semi-portale (installati all'entrata in autostrada, all'intersezione con la viabilità ordinaria, in approccio al casello).

Il Pedaggio

Al momento del pagamento del pedaggio, predisporsi, seguendo le indicazioni segnaletiche, sulla corsia idonea alla modalità di pagamento prescelto. All'ingresso in autostrada, se non si utilizzano porte Telepass, ritirare il biglietto rilasciato dall'emettitore automatico su pressione dell'apposito pulsante. Poiché il biglietto dovrà essere riconsegnato all'uscita per il calcolo del pedaggio, è opportuno riporlo in un posto sicuro e non perderlo. L'importo da corrispondere può essere controllato sul visualizzatore luminoso, posto all'esterno della cabina dell'esattore. E' possibile ottenere la ricevuta premendo l'apposito pulsante. Il mancato pagamento del pedaggio o la non esibizione del biglietto, fanno incorrere l'utente nelle sanzioni prescritte dal Codice della Strada (art.176). Oltre al pagamento del pedaggio in contanti (in euro o nelle maggiori valute estere), è possibile utilizzare vari tipi di carte di credito e di debito presso le porte abilitate, così come indicato dall'apposita segnaletica. Alle porte di pedaggio, in caso di difficoltà, non abbandonare il veicolo per nessun motivo, ma richiedere assistenza premendo il pulsante relativo.
Non attraversare a piedi i piazzali delle stazioni o gli altri spazi destinati alla circolazione.
L'ammontare del pedaggio dipende dalla distanza percorsa, dalla tariffa chilometrica (fissata nel contratto che regola l'attività del concessionario) e dalla classe del veicolo.
Esistono cinque classi, nelle quali sono suddivisi i veicoli che possono circolare sulle autostrade. Classificazioni speciali possono essere adottate in casi particolari, come nei trafori alpini o nelle autostrade urbane.
L'ammontare del pedaggio viene quindi calcolato moltiplicando i chilometri percorsi per la tariffa unitaria, aggiungendo le maggiorazioni e le imposte previste dalla normativa vigente.
Diverse Concessionarie di autostrade e trafori mettono a disposizione nei loro siti informazioni o software di calcolo per determinare in anticipo l'ammontare del pedaggio per l'itinerario prescelto.

Siti disponibili con informazioni on-line sui pedaggi

Come si può pagare il pedaggio

VIACARD: Viacard è il sistema per il pagamento del pedaggio autostradale tramite tessera magnetica. Sono disponibili:
Viacard di Conto Corrente: è una carta di credito per il pagamento posticipato dei pedaggi, con addebito diretto mensile sul conto corrente bancario del titolare ed invio a domicilio della fattura con l'elenco cronologico dei viaggi effettuati.
Si può richiedere direttamente alle Società autostradali oppure agli sportelli degli Istituti di Credito convenzionati. È inoltre distribuita da Bankamericard, CartaSì, Diners, DKV, Topcard-BNL, Unicard, Società di servizi e da Associazioni di trasportatori.
Viacard a scalare: è una tessera magnetica prepagata al portatore disponibile nei tagli da 25, 50 e 75 euro. Si può acquistare ai caselli della Società Autostrade, presso i Punto Blu, dislocati lungo tutta la rete, negli Autogrill, negli uffici ACI, in alcune banche e presso numerose tabaccherie, edicole, stazioni di rifornimento ed altri esercizi commerciali.
All'estero si acquista presso gli uffici convenzionati Automobile Club e Touring Club in Austria, Belgio, Cecoslovacchia, Francia, Germania, Lussemburgo, Olanda, Svezia e Svizzera. Il sistema Viacard vale su tutta la rete autostradale italiana a pedaggio.

ATIVA CARD, SAV CARD: Sono le tessere di conto corrente che valgono su tutta
la rete interconnessa ad eccezione delle seguenti tratte autostradali:
Torino-Bardonecchia, Milano-Varese, Lainate-Como-Chiasso, Mestre-Trieste, Palmanova-Udine-Tarvisio,
Portogruaro-Pordenone, Venezia-Belluno, Roma-Civitavecchia, Tangenziale di Napoli.

Rete di assistenza VIACARD e TELEPASS: A disposizione degli utenti autostradali, esiste una rete di informazione ed assistenza Viacard e Telepass costituita dai "Punto Blu" e dagli uffici commerciali delle società concessionarie lungo tutta la rete autostradale italiana.

FASTPAY: È un sistema che consente il pagamento del pedaggio, con tessere Bancomat senza commissione aggiuntiva e senza digitare il codice segreto. Il Fastpay è operativo lungo tutta la rete nazionale a pedaggio.

CARTE CREDITO: Le maggiori carte di credito sono accettate per il pagamento del pedaggio su tutta la rete nazionale nelle porte automatiche.

TELEPASS: È il sistema di telepedaggio riservato ai titolari di Viacard di Conto Corrente, che consente, sulle corsie idonee, il pagamento del pedaggio senza arresto del veicolo al casello. L'apparecchiatura Telepass con cui è attrezzato il casello dialoga direttamente con un apposito apparato di bordo e, con il veicolo in movimento, il pedaggio viene addebitato direttamente sul conto corrente bancario del titolare Viacard. Il Telepass è attualmente abilitato sul 99% della rete autostradale italiana a pedaggio.
Telepass Family: Sullo stesso principio telematico è ora disponibile Telepass Family: diverso solo nella modalità di adesione, riservato ad un uso di tipo privato, con addebito e fatturazione trimestrale. Per informazioni su Viacard e Telepass telefonare allo 800-269269

Rifornimento e ristoro

Sulle autostrade italiane le aree di servizio sono mediamente una ogni 25 Km.
In tutte è presente la distribuzione carburanti, operante su tutto l'arco delle 24 ore, nel 98% dei casi c'è anche una struttura di ristoro. Cartelli presegnaletici entro i 2.000 m dall'area indicano i servizi presenti nell'area.

 

<< news precedentinews successive >>